menu

Regione Lombrdia : Approvato II Bando Contributi ai comuni per togliere amianto da edifici Pubblici

Approvato il secondo bando “Criteri e procedure per concessione ai comuni di contributi una tantum a fondo perduto per la rimozione del cemento-amianto esistente in pubblici edifici”

  • Rivolto a: Enti e operatori

Con delibera di Giunta regionale n. 3494 del 30 aprile 2015 sono stati approvati i “Criteri per l’attivazione di servizi di rimozione e smaltimento dell’amianto in matrice compatta proveniente da utenze domestiche nel territorio dei comuni della Lombardia”, e con decreto n. 4523 del 3 giugno 2015 si è proceduto alla “Approvazione dei modelli dei documenti per la predisposizione della gara e di una convenzione tipo per l’attivazione di servizi di rimozione e smaltimento dell’amianto in matrice compatta proveniente da utenze domestiche nel territorio dei comuni della Lombardia.”

Al fine da un lato di monitorare l’attivazione di tali convenzioni e dall’altro di incentivare l’attivazione delle stesse da parte dei Comuni, con la delibera di Giunta regionale n. 6337 del 13 marzo 2017 sono stati approvati i criteri di finanziamento una tantum a fondo perduto ai medesimi Comuni per gli interventi di rimozione amianto da strutture pubbliche, determinando altresì i relativi oneri finanziari per l’esercizio finanziario 2017.

In esito all’espletamento del primo bando di finanziamento che ha visto l’assegnazione di contributi a tutti i soggetti richiedenti, atteso che i fondi disponibili sono stati utilizzati per circa il 50 %, con decreto del dirigente della Struttura Bonifiche e Siti contaminati n. 7112 del 15 giugno 2017 è stato emanato il secondo bando relativo alla richiesta di finanziamento.

I Comuni, le Unioni di Comuni o loro aggregazioni e le Comunità Montane possono presentare domanda a partire dalle ore 10.00 del 3 luglio fino alle ore 16.00 del 28 luglio 2017.

Per tutti i dettagli relativi al bando cliccare qui.

');