menu

ROMA CAPITALE : RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO IL COMUNE INTERVIENE SU SEGNALAZIONE DELLO SPORTELLO AMIANTO

Maura Crudeli Presidente AIEA

La sinergia tra cittadini , Sportello Amianto Nazionale ed istituzioni cittadine a ROMA continua a portare i suoi frutti ed oggi un altro piccolo successo rende più forte questa collaborazione tra lo Sportello Amianto Nazionale ed il Comune di Roma.

Attorno al 10 di Dicembre, per tramite dello Sportello Amianto del Municipio I gestito dalla Associazione Italiana Esposti Amianto (AIEA), perveniva una segnalazione mail di alcuni cittadini impauriti per degli abbandoni di rifiuti, probabilmente in cemento amianto, depositati per strada in sacchi rotti , in via Giacomo Costamagna all’altezza del civico 52, zona Appio-Latino.

 

Immediatamente sono scattate le procedure consolidate che intercorrono tra lo Sportello Amianto Nazionale, i Comuni Italiani che sostengono l’operazione e i gestori preposti alle emergenze. Con nota del 13 Dicembre 2017 la Polizia Municipale di Roma Capitale notificava la comunicazione dello Sportello Amianto Nazionale all’AMA e chiedeva immediato intervento.

Con nota di protocollo il Comune di ROMA comunica che l’ amianto abbandonato è stato bonificato dall’ Azienda Specializzata e l’ area riconsegnata salubre ai cittadini in data 20 Dicembre.

Soddisfazione espressa dalla Presidente di AIEA Maura Crudeli che gestisce lo Sportello Amianto di Roma Capitale e da Chiara Misin Segretario Nazionale dello Sportello Amianto.

Dott.ssa Chiara MIsin Segretario S.A.N

 

Questo 2018 sarà un’anno di investimento nel “saper fare” che vedrà un grande passo in avanti nella strutturazione di un sistema di regole, basate su qualificazione della rete pubblica attraverso la formazione e l’amplificazione dell’informazione al Cittadino. AIEA Onlus come molte altre associazioni da sempre impegnate nella battaglia contro l’ amianto stanno intraprendendo un percorso virtuoso e la collaborazione con lo Sportello Amianto Nazionale che fa parte di questo percorso che rende immediatamente operativa la sinergia tra le Istituzioni e i cittadini, con un risultato a 360° che vanta la competenza di un metodo di lavoro patrocinato dal Coordinamento Nazionale Amianto e garantito dalla competenza di un ampio,unico e qualificato mondo associativo unito. Questo piccolo passo è un’altra testimonianza per un 2018 incisivo per la battaglia contro l’amianto.” dichiarano entrambe.

');