menu

Il Centro Documentazione Amianto Marco Vettori entra nel Comitato Scientifico del SAN

Con una nota del 15 Febbraio 2019 che accompagna il Protocollo di intesa siglato dalla Presidente Dr.ssa Sandra Fabbri Direttrice della Fondazione Onlus ” A.Pofferi”, il “Centro Documentazione sull’Amianto e sulle Malattie Amianto Correlate Marco Vettori” coordinato, sotto la supervisione della Fondazione ONLUS Attilia Pofferi , e in collaborazione con la Famiglia Vettori entra nel comitato scientifico dello Sportello Amianto Nazionale.

Il Centro Studi è guidato da un Comitato formato da rappresentanti della famiglia Vettori, degli amici di Marco, della CGIL di Pistoia, dell’ANMIL di Pistoia, del Comune di Pistoia, della Azienda USL 3 di Pistoia, della Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro di Siena e di Pisa e da molte altre illustri competenze. e da altri interessati a titolo personale. Il Comitato è presieduto dalla Dr.ssa Sandra Fabbri Direttrice della Fondazione Onlus ” A.Pofferi” al cui interno è ospitato il Centro Documentazione.

Dott.ssa Sandra Fabbri – Fond.Pofferi

Famoso in Italia per il Suo Vastissimo Archivio storico-documentativo e scientifico, disponibile anche in forma elettronica, e la sua  biblioteca di testi scientifici e letterari sull’amianto, è diventato negli ultimi anni archivio storico di riferimento per alcuni casi importanti che hanno visto il “flagello” delle malattie asbesto correlate abbattersi sulle terre di Toscana, conquistando il credito addirittura delle istituzioni Regionali .

“Sono felice che il Centro Studi Vettori abbia deciso di unirsi a noi per arricchire la platea del comitato scientifico di indirizzo all’ informazione dello Sportello Amianto Nazionale” dichiara Fabrizio Protti Presidente dello Sportello Amianto Nazionale che prosegue “Ciò dimostra che stiamo andando nella giusta direzione e che il lavoro di squadra Stato/Associazionismo etico , che lo Sportello Amianto Nazionale sta conducendo con successo, sia l’unico modo per garantire una informazione obiettiva che favorisca il cittadino nella gestione dei rischi collegati all’inquinante mortale , in aiuto e sinergia alle amministrazioni locali sempre più numerose a sostenerci ” conclude poi Protti “Ogni giorno conduciamo incontri ed approfondimenti con Enti Regionali, Nazionali e Governativi e condividiamo srategie con le Associazioni di categoria, i sindacati e le Fondazioni del terzo settore volenterose e meritevoli per migliorare l’offerta alle amministrazioni e l’informazione Gratuita ai cittadini dello Sportello Amianto Nazionale.

Ogni giorno la nostra battaglia passa per una costante selezione di arricchimento della competenza e della pluralità della nostra informazione e giunge ad importanti passi di collaborazione che fanno dello Sportello Amianto Nazionale l’indiscutibile collettore tra pubblico e privato per chi vuole fare sintesi ed aiutare i cittadini attraverso una comunicazione accogliente e puntuale a risolvere i problemi. Perciò continuiamo nel nostro impegno e ci auguriamo presto di poterVi annunciare altre importanti convergenze di competenze e sinergie pubblico/private che rendano aconra più strutturale e sistemico lo sportello amianto nazionale quale concetto di necessaria democratica, obiettiva ed efficace informazione per la gestione del rischio amianto

 

 

');