menu

Da Centro a Sud “tetti scoperchiati”. Sportello e Comuni aderenti lavoro “NON-STOP” per risolvere gli SOS Amianto

Ore 8.00 e il centralino dello Sportello Amianto Nazionale comincia incessantemente a Suonare.

I forti venti al centro sud hanno causato centinaia di scoperchiamenti di tetti e tettoie di cemento amianto deboli e già logorate dal tempo.

Gli operatori dello Sportello hanno provveduto in coordinamento con gli uffici di Polizia Municipale dei più dei 400 Comuni che sostengono i propri cittadini con i servizi dello Sportello Amianto Nazionale a mettere in sicurezza le situazioni di perciolo sul suolo pubblico e a segnalare immediatamente le situazioni di pericolo sulle proprietà private alle Aziende Sanitarie competenti.

Importante l’ intervento sinergico realizzato dallo Sportello Amianto Nazionale e dagli uffici Comunali in collaborazione con la Polizia Municipale per le segnalazioni pervenute dai più di 400 comuni che sostengono con i servizi dello Sportello Amianto Nazionale i propri cittaidni. In questo caso la tempestiva collaborazione sinergica ha messo immediatmente in sicurezza tutti i  cittadini e ha riportato alla normalità il 70 % dei casi segnalati, avviando le procedure di messa in sicurezza per gli altri più gravi non immediatamente risolvibili.

Poco si è potuto fare per le centinaia di chiamate arrivate allo Sportello Amianto Nazionale da cittadini residenti in Comuni che  sostengono i propri cittadini direttamente e non per tramite dei servizi dello Sportello Amianto Nazionale.

Nei numerosi casi di chiamate da cittadini residenti in Comuni che gestiscono autonomamente l’assistenza e l’informazione per affrontare i rischi derivanti dall’Amianto, gli operatori dello Sportello hanno provveduto a indicare ai cittadini spaventati di prendere immediato contatto con gli uffici relazioni per il pubblico dei Comuni o in casi gravi con la Polizia Municipale del sito di residenza.

In tarda serata lo Sportello Amianto Nazionale ha provveduto comunque a contattare tutti i Comuni anche fuori dal Networking per accertare che comunque i cittadini impauriti per gli sversamenti di Cemento Amianto che trovavano immediato conforto nei classici numeri di emergenza e tentavano di trovare consiglio nel servizio dello Sportello Amianto Nazionale , impossibilitato avessero trovato aiuto immediato nel proprio Comune.

Nessuna Comunicazione allo stato attuale dai Comuni che non partecipano allo Sportello Amianto Naizonale. La Protezione Civile segnala comunque che la situazione sta tornando alla normalità.

');