PRESSING SUL GOVERNO PER OTTENERE RISULTATI PER LA BATTAGLIA CONTRO L’AMIANTO

Fabrizio Protti S.A.N., Maura Crudeli A.I.E.A., Valentino Gritta FONDO VITTIME e Salvatore Nania C.N.A.

VERSO LA TERZA CONFERENZA NAZIONALE AMIANTO

Lavori serrati tra Governo, Coordinamento Nazionale Amianto, Sportello Nazionale Amianto, Ministeri e Sindacati per stringere le maglie necessarie a dare una svolta alla battaglia contro l’amianto.

Verso la terza conferenza Nazionale Amianto che si terrà a Casale Monferrato il 24 e 25 Novembre prossimo, il Coordinamento Nazionale Amianto chiede precisi impegni del Governo e li articola in un complesso documento redatto in condivisione con tutte le rappresentanze accreditate volto a mettere ordine a tutto il processo normativo e legislativo legato all’amianto racchiuso nell’ipotesi di Testo Unico presentato lo scorso novembre 2017 ed ancora giacente nelle spire dell’iter legislativo.

Lo Sportello Amianto Nazionale presente in tutti i tavoli tecnici con il Coordinamento Nazionale Amianto, chiede inoltre che ANCI pressi il MEF per sbloccare i fondi destinati ai Comuni per le Bonifiche delle strutture pubbliche e per le contribuzioni ai privati oltre che strutturare un preciso percorso che passi dalla ristrutturazione del fondo vittime dell’amianto sino a una profonda formazione e informazione sui territori.

“I soldi Ci sono!” dichiara Fabrizio Protti presidente dello Sportello Nazionale Amianto che prosegue “Nei meandri dei “portafogli” di stato potrebbero avanzare 50 milioni che potrebbero essere utilizzati a tale scopo! Sappiamo essere missione forte ma possibile e speriamo che Anci e il tavolo tecnico sappia mettere la giusta pressione”.

Inoltre l’azione del CNA e dello Sportello mirano a incardinare ed attuare SUBITO tutti quei processi realizzabili sin da ora A COSTO ZERO con l’aiuto del Governo, della Conferenza Stato Regioni e la collaborazione di tutti, ivi comprese delle parti sociali e mondo dell’associazionismo che per anni si sono omessi ma che sono quantomai necessari per affrontare il problema! Una su tutte l’abilitazione della formazione qualificante gratuita ai dipendenti pubblici finanziata tramite i fondi strutturali ed europei che spessissimo sono persi o restituiti e che il sistema condiviso é già in grado di fornire insieme ad una altra serie di servizi al cittadino già erogati dallo Sportello Amianto Nazionale.

Da SX M.Mangialardi ANCI Marche, M.Landini CGIL FIOM
Da SX M.Mangialardi ANCI Marche, M.Landini CGIL FIOM

Get started

If you want to get a free consultation without any obligations, fill in the form below and we'll get in touch with you.